Tre soldi

Alias. Cronache dal Pianeta Asperger | di Giovanni Morandini e Jonathan Zenti

  • Andato in onda:13/02/2017
  • Visualizzazioni:

      Chiamatemi Alias. Alias non sarebbe il mio vero nome ma non sono neanche sicuro che quello datomi dai miei genitori umani sia davvero il mio. Dico “umani” perché a volte penso che i miei veri genitori siano dei misteriosi alieni venuti con la loro astronave per lasciarmi davanti alla porta di una coppia di terrestri. Perché penso questo? Perché anche se esteriormente assomiglio in tutto a un essere umano, pelle senza squame, quattro arti, peli sulla testa, e via dicendo, una miriade di cose che fanno di solito gli esseri umani in modo del tutto naturale, quasi istintivo, per me sono difficili, a volte quasi impossibili, assurde e incomprensibili; e d’altra parte molte cose che per degli umani normali sono difficilissime io riesco a farle con estrema facilità, come se avessi dei superpoteri; in momenti come questi mi sembra di non far parte dell’umanità e provo un forte senso di solitudine.
      Beh, date le premesse, immaginatevi come mi sono sentito all’idea di dover trascorrere tre mesi circondato da terrestri in un luogo pericoloso e caotico come la redazione di un programma della radio nazionale.

      Commenti

      Riduci